Matera, Polizia penitenziaria sequestra tre telefoni cellulari a detenuti

Venivano utilizzati per comunicare con l'esterno

Nella tarda serata di ieri, 29 gennaio, la Polizia Penitenziaria di Matera ha rinvenuto tre telefoni cellulari posseduti e utilizzati da alcuni detenuti. Gli apparecchi sono stati sequestrati e i possessori denunciati.

A farlo sapere è la Uilpa Polizia Penitenziaria. “Questa operazione -sottolinea il segretario provinciale Antonella Perrone- dimostra ancora una volta che, nonostante la grave carenza di organico del personale di Polizia Penitenziaria e il sovraffollamento che affligge l’Istituto materano, il tutto aggravato dall’emergenza pandemica in corso, la Polizia Penitenziaria risponde presente!

Con grande senso del dovere e con spirito sacrificio, contribuendo in modo determinante alla sicurezza del Paese, nel silenzio più totale, anzi, spesso difendendosi dagli attacchi deplorevoli di chi giudica senza conoscere l’operato degli uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria.