Museo nazionale di Matera, nominato il Consiglio di amministrazione

La scelta è ricaduta tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale

Nuova governance al Museo nazionale di Matera. Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha nominato lo scorso 7 gennaio il nuovo consiglio di amministrazione.

L’organismo è composto dal direttore già nominato, Anna Mauro – che lo presiede – e da tre membri designati dal Mibact, di cui uno d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e da un membro designato dal Consiglio superiore dei Beni culturali e paesaggistici.

La scelta è ricaduta tra esperti di chiara fama nel settore del patrimonio culturale: professor Giampaolo D’Andrea, già parlamentare e sottosegretario di Stato e già docente di Storia contemporanea all’Università degli studi della Basilicata; Francesco Martorella, docente di Archeologia romana all’Università degli studi della Basilicata, designato dal Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Fabiana Massa, docente dell’Università di Sassari.

Il consiglio di amministrazione che resterà in carica cinque anni, ha l’obiettivo di determinare e programmare le linee di ricerca e gli indirizzi tecnici dell’attività del Museo, in coerenza con le direttive e gli altri atti di indirizzo del Ministero. Due i lucani della compagine Giampaolo D’Andrea di Potenza e Francesco Martorella di Valsinni.