Quantcast

“Oltre il ghetto. Storie di libertà”, prorogati termini di scadenza del concorso narrativo

L'invio di candidature entro il 31 gennaio

In considerazione dell’alto numero di richieste pervenute e per garantire la più ampia partecipazione dai territori interessati all’iniziativa, sono stati prorogati al 31 gennaio 2021 i termini di scadenza per l’invio delle candidature al concorso narrativo “Oltre il Ghetto. Storie di libertà”, ideato nell’ambito del progetto Su.Pr.Eme. Italia (Sud Protagonista nel superamento delle Emergenze in ambito di grave sfruttamento e di gravi marginalità degli stranieri regolarmente presenti nelle cinque regioni meno sviluppate), finanziato da fondi AMIF Emergency Funds (AP2019) della Commissione Europea DG Migration and Home Affairs.

“Oltre il ghetto. Storie di libertà” è l’occasione per raccogliere e condividere, con un più ampio pubblico, quelle esperienze che, per la loro esemplarità, si offrono come maggiormente capaci di spezzare quelle barriere che ostacolano i processi di integrazione e creano aree di inconsapevolezza od omertà in cui prolifera il fenomeno dello sfruttamento lavorativo. Attraverso i volti, le parole, le vicende dei protagonisti di queste storie di riscatto si contribuirà ad ampliare la consapevolezza e il dibattito pubblico intorno a temi così centrali nella vita sociale ed economica del nostro Paese.

Le organizzazioni del privato sociale e le istituzioni impegnate nel contrasto al caporalato operanti in Puglia, Calabria, Campania, Basilicata e Sicilia possono continuare a inviare la propria candidatura utilizzando l’apposito form online e seguendo le istruzioni contenute nel regolamento già pubblicato.

Tra tutte le storie pervenute, lo staff tecnico del contest selezionerà le 20 migliori, fra le quali la giuria ne sceglierà cinque, che saranno premiate con la produzione di un video-reportage professionale di narrazione. I cinque reportage realizzati saranno caricati sul canale YouTube di progetto e divulgati sui canali istituzionali disponibili e su tutte le community attive del progetto Su.Pr.Eme. Italia. Inoltre, concorreranno ai due premi finali di 3.000 euro l’uno messi in palio, rispettivamente uno per la storia che si aggiudicherà il maggior numero di like sulla pagina Facebook del progetto Su.Pr.Eme. (durante un tempo di permanenza predefinito) e uno per la storia che maggiormente rispecchierà i criteri di valutazione della giuria tecnica.