Quantcast

Policoro: riscaldamenti spenti a scuola, bambini al freddo

Lo denunciano i consiglieri di Policoro Futura, Di Pierri e Maiuri

Spiacevole sorpresa per i bambini della scuola dell’Infanzia e della Primaria di Policoro che stamani al rientro a scuola hanno trovato le aule non riscaldate. A denunciarlo i consiglieri di Policoro Futura, Di Pierri e Maiuri.

“Dopo tutti i grandi proclami di ieri, le auto celebrazioni, il solito vittimismo e le prese per i fondelli ad una intera comunità, con cui qualche esponente dell’amministrazione ha tentato di giustificare la pessima organizzazione dello screening sulla popolazione scolastica, tenuta ammassata e infreddolita per ore, -spiegano Di Pierri e Maiuri in un comunicato stampa- si sperava oggi di tornare finalmente alla normalità (che peraltro l’amministrazione già celebrava come un successo strepitoso mentre negli altri paesi il tutto è stato fatto con grande facilità).

E invece no, sono riusciti a fare di peggio: stamattina infatti i bambini della scuola dell’infanzia e della primaria di primo grado effettivamente sono rientrati in classe, ma, per alcuni di loro, la spiacevole sorpresa di trovarsi – in pieno gennaio – a temperature polari, perché il riscaldamento non risultava essere stato attivato. Come se non bastasse, poi, addirittura i ragazzi delle medie non sono proprio rientrati perché – al di là delle chiacchiere – a loro ed ai loro insegnanti i tamponi non sono stati ancora fatti”.

Più informazioni su