Potenza, i cittadini denunciano: “Strada chiusa per lavori privati e disagi pubblici. E l’ordinanza è pure scaduta”

"L'interdizione di via Siena ci sta creando problemi, amministrazione sorda"

Alcuni cittadini di Potenza hanno segnalato alla nostra redazione quello che definiscono “un vero a proprio abuso degli uffici comunali e dell’Amministrazione”.

“La chiusura di Via Siena, nei pressi dell’attività di un vecchio marmista, ormai da 3 mesi sta creando numerosi disagi. Nello specifico -raccontano i cittadini- la strada è stata chiusa ad ottobre 2020 con un’ordinanza del Dirigente dell’Ufficio Mobilità che è scaduta il 22 dicembre 2020. La chiusura era stata disposta per eseguire alcuni lavori privati con cui si sta realizzando, su una particella limitrofa alla Via Siena, un fabbricato.

Ad oggi la strada è ancora chiusa e più volte è stato segnalato al Comune che l’ordinanza è scaduta e e soprattutto che la chiusura della strada causa enormi disagi agli abitanti dei palazzi vicini costretti ad entrare con le auto in strada a senso unico e con una larghezza utile per una solo veicolo. Inoltre-spiegano- le persone, tra le quali numerosi anziani, sono costrette per andare a fare la spesa nelle attività di Rione Mancusi a percorrere tragitti più lunghi e spesso in salita. Sul tratto di strada interdetto al passaggio non stanno eseguendo i lavori.

Non sappiamo più come tutelare i nostri diritti nei confronti della Pubblica Amministrazione-concludono- ormai sorda e autoritaria solo con i poveri cittadini inermi”.

L’ordinanza di chiusura

Via Siena Potenza

La strada chiusa

Via Siena Potenza