Basilicata, da lunedì chiuse tutte le scuole, ordinanza di Bardi

Ufficializzata la decisione: chiusura fino al 5 marzo in attesa del dpcm

Da lunedì prossimo, 1 marzo, quando la Basilicata diventerà zona rossa, la didattica a distanza sarà obbligatoria in tutte le scuole lucane.

Al termine della riunione dell’Unità di Crisi regionale Bardi aveva annunciato che: “Stiamo valutando la possibilità a titolo prudenziale di chiudere le scuole di ogni ordine e grado, oltre a quelle già previste per le regioni in zona rossa.”

A quanto pare la decisione è definitiva.

“L’ingresso in zona rossa deciso dal Governo Nazionale a causa della rapida crescita dell’indice di trasmissibilità del Covid 19 ha determinato la necessità di predisporre una serie di misure per contenere anche sul piano locale la diffusione del contagio. A tal scopo il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha emesso una nuova ordinanza (qui allegata), con cui “le Istituzioni scolastiche della scuola primaria e del primo anno della scuola secondaria di primo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica ed educativa in modo che il cento per cento delle attività sia svolta mediante il ricorso alla didattica digitale integrata” dal primo marzo fino al 5 marzo 2021.”

E’ quanto fa sapere l’ufficio stampa della Regione in una nota diffusa pochi minuti fa.