Quantcast

Droga a Potenza, spaccio in barberia e bar: due arresti e sequestri

Operazione Black & White: in manette un barbiere e un barista. Sequestrati anche decine di migliaia di euro proventi dell'attività illecita

Operazione antidroga, conclusa nel corso della serata di ieri sul territorio della città di Potenza da parte degli agenti delle Sezioni Criminalità Organizzata e Crimine Diffuso della Squadra Mobile della Questura di Potenza, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine “Basilicata” di Potenza e unità cinofile della Polizia Penitenziaria di Trani.

Polizia notte

Arrestati due spacciatori di droga, un barbiere di 31 anni e un barista di 32, sequestrato oltre un kg di sostanze stupefacenti, due esercizi commerciali e decine di migliaia di euro di denaro provento dell’attività di spaccio.

A conclusione di una serrata attività informativa condotta sul territorio della città di Potenza da parte dagli investigatori della Polizia di Stato della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile, si è proceduto nel corso dell’operazione antidroga denominata “Black&White” all’arresto di due spacciatori, al sequestro di un 1 kg e 200 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e “hashish”, al sequestro preventivo di due esercizi commerciali, segnatamente un bar e una barberia, nonché della somma di denaro contante, in banconote di vario taglio, per circa 18.000,00 euro.

L’operazione antidroga, conclusa a sera inoltrata, ha preso avvio con le attività di perquisizioni eseguite da personale delle Sezioni Crimine Diffuso e Antidroga della Squadra Mobile in una barberia del capoluogo, dove con il supporto degli Agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Basilicata” di Potenza e l’ausilio di unità cinofile della Polizia Penitenziaria del Carcere di Trani (Bat), si è pervenuti all’esito di una serie di recuperi, al sequestro di oltre 800 grammi di “cocaina”, suddivisa in più involucri, alcuni già pronti per l’attività di spaccio, che il titolare dell’esercizio G.E. di 31 anni deteneva illegalmente.
Nel corso dell’operazione sono stati rinvenuto e sequestrati 16.435,00 euro, in banconote di diverso taglio, frutto della fiorente attività di spaccio condotta dal 31enne spacciatore, ripresa alacremente dopo il periodo di fermo della propria attività lavorativa, a causa della pandemia.

L’attività di polizia giudiziaria si è conclusa con il sequestro preventivo della barberia.

Dopo qualche ora, sempre sulla scorta dell’attività informativa svolta dagli investigatori della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile, si è proceduto alla perquisizione di un bar sito in una delle vie principali di Potenza, dove con l’ausilio delle unità cinofile della Polizia Penitenziaria del Carcere di Trani (Ba), è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, pari a circa 130 grammi, che il titolare L.U. di anni 32, deteneva illegalmente, nella parte sottostante il piano di mescita del locale, dove si procedeva, altresì, al rinvenimento e sequestro anche di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, per grammi 200, suddivisa in “panetti” pronti per lo spaccio.

Gli arrestati sono stati trasferiti nella casa circondariale di Potenza.