Quantcast

G20 a Matera: strutture alberghiere del Metapontino dimenticate, ospitalità spostata a Bari

Pessolano e Sodo, coordinatori di Azione: occasione mancata per dare un po' di respiro a imprenditori colpiti dalla crisi causata dalla pandemia

Ancora una volta Matera non è opportunità per il resto del territorio provinciale. Con la designazione della Città dei Sassi a sede del G20, lo staff organizzativo del ministero degli Esteri ha inteso spostare sulla città di Bari, attraverso un protocollo d’intesa tra le due amministrazioni cittadine, una a guida M5S, l’altra Pd, l’ospitalità alle 31 delegazioni della tappa materana dell’importante incontro internazionale.

Questo è quanto dichiarano Donato Pessolano- Coordinatore Azione Basilicata- e Pasquale Sodo – Coordinatore Azione provincia di Matera.

Crediamo, -aggiungono Pessolano e Sodo- sarebbe stato opportuno prendere in considerazione le importanti strutture del resto della provincia, il metapontino in particolare, nella logistica dell’evento. Un’occasione mancata per dare agli imprenditori un po’ di respiro in tempi di forte crisi dovuta a questa maledetta pandemia.