Quantcast

Quattro atleti lucani ai campionati italiani di nuoto pinnato

I ragazzi dell'Aquatica Pignola ai blocchi di partenza della gara che si svolgerà a Lignano Sabbiadoro

La Basilicata cala il poker ai campionati italiani primaverili di nuoto pinnato, che prendono il via sabato 13 febbraio a Lignano Sabbiadoro, e che si concluderanno domenica 14 febbraio.

Una kermesse che nonostante tutte le difficoltà causate dalla pandemia di Covid 19 fa ugualmente registrare grandi numeri, con 409 atleti in gara in rappresentanza di 112 società, ed oltre ai titoli tricolore mette in palio le qualificazioni alla rosa della nazionale 2021.

L‘Aquatica Pignola si presenterà ai blocchi di partenza con 4 atleti: Carlo Potenza, Alessandra Vitti, Giovanni Grieco e Aurora Lorusso. Tutti atleti che per partecipare a questi Campionati, avendo l’impianto della propria società, chiuso a causa della pandemia in atto, da circa due mesi si allenano a Battipaglia. La piscina ospitante contrariamente all’impianto di Pignola ha numeri di atleti agonisti maggiori, pertanto secondo le normative covid può rimanere aperta riuscendo ad ammortizzare le spese.

Nella prima giornata di gara le distanze previste sono: 50 metri mono pinna, 400 pinne. Domenica le distanze dove saranno impegnati gli atleti lucani sono: 50 pinne, 100 pinne. 50 apnea e 200 pinne