Revoca fondi ricostruzione, Italia Viva Maratea: mina la possibilità di sviluppo del territorio

Il segretario cittadino Gambardella: Siamo molto preoccupati

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Italia Viva Maratea sulla revoca dei fondi per la ricostruzione post terremoto a 8 Comuni lucani da parte della giunta regionale.

“Siamo molto preoccupati per la decisione della Giunta regionale della Basilicata di revocare i fondi a 8 Comuni lucani per la ricostruzione del post terremoto. In particolare non si comprende come con una delibera non condivisa con parti sociali, associazioni e sindaci si possa immaginare di sottrarre in un sol colpo alla comunità di Maratea ben 620 mila euro in una fase così complessa per il territorio e per i suoi cittadini. Revocare fondi così importanti minerebbe di tanto la possibilità di sviluppo del nostro territorio compromettendo anche il valore di fattori importanti, quali ad esempio l’attrattività delle singole aree.

Non si comprende inoltre quale sia il prossimo utilizzo degli oltre 5 milioni di euro revocati ai Comuni. Ci chiediamo pertanto quali siano le garanzie sulla futura e citata ripartizione di questi fondi. Esiste la certezza che le risorse saranno di nuovo distribuite ai territori che ne avevano diritto?

Per evitare quindi danni ulteriori alla comunità di Maratea già profondamente danneggiata dagli effetti delle chiusure e delle limitazioni imposte dalla pandemia confidiamo che questa delibera venga revocata. Allo stesso tempo auspichiamo che le istituzioni agiscano in modo ancor più incisivo per il recupero di queste risorse, essenziali per il presente e futuro sviluppo del nostro territorio.”

Mariastella Gambardella Italia Viva Maratea