Stellantis, cassa integrazione covid dall’8 al 14 febbraio. Fim Basilicata: Non ci sorprende

Evangelista: "Chiederemo attenzione al salario e alla sicurezza dei lavoratori"

“Il ricorso alla cassa integrazione Covid dall’8 al 14 febbraio da parte di Stellantis non ci sorprende perché a livello mondiale si registrano ancora problemi nel reperire la componentistica. È una situazione che continuerà finché non sarà detta la parola fine su questa pandemia. Questo il commento del segretario della Fim Cisl, Gerardo Evangelista all’annuncio dell’azienda che coinvolgerà 7mila dipendenti dello stabilimento di Melfi.

Chiederemo a Stellantis -aggiunge Evangelista-di mettere in campo misure per prevenire, dove possibile, queste fermate che fanno perdere salario ai lavoratori. Allo stesso tempo occorre mettere la massima attenzione sul tema della sicurezza in linea con le nuove linee guida firmate tra sindacati e azienda”.