Quantcast

Matera, aggrediscono 20enne e gli rubano la bicicletta: tre giovani arrestati

I carabinieri hanno individuato gli aggressori. La vittima ha dovuto far ricorso alle cure del Pronto soccorso

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia Matera, hanno arrestato in flagranza di reato tre ragazzi del posto, di 25, 24 e 22 anni, già noti alle forze dell’ordine, ritenuti responsabili di rapina in danno di un 20enne materano.

I militari sono intervenuti, su richiesta della Centrale Operativa, in via dei Lucani a Matera, dove era stata segnalata una rapina in atto. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato un ragazzo di 20 anni, ferito e molto provato che, a seguito delle numerose lesioni riportate, è stato trasportato al pronto soccorso dal personale 118 per le necessarie cure mediche.

I militari, hanno così appurato che il 20enne era stato rapinato da tre ragazzi, tutti del posto. In particolare i tre aggressori, mentre viaggiavano a bordo di un’autovettura, lungo una delle principali strade cittadine, avevano il 20enne che transitava alla guida della propria bicicletta elettrica. I tre dopo aver aggredito il giovane ciclista con calci e pugni gli hanno sottratto la bicicletta e si sono allontanati.

I militari del Nucleo Operativo Radiomobile, alla luce degli elementi di prova acquisiti, sono riusciti a risalire all’esatta identità dei tre rapinatori ed a rintracciarli. Nella circostanza venivano svolte diverse perquisizioni domiciliari nel corso delle quali, all’interno di uno scantinato condominiale di una palazzina di Matera, dove abitava uno degli aggressori, è stata ritrovata la bicicletta appena rubata. All’esito dell’attività di indagine per i tre sono stati disposti gli arresti domiciliari mentre la bicicletta è stata restituita al legittimo proprietario.