Quantcast

Non un colore ma una gomma per cancellare la pessima figura di Bardi & Co

Antonio Melfi: Una task force pagata fior di soldi che non è in grado, dopo 12 mesi, di trasferire i dati corretti al Cts

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Antonio Melfi, consigliere comunale di Tricarico e già sindaco e consigliere regionale.

“Non un colore ma una gomma per cancellare la pessima figura che Bardi & Co. stanno riversando su una intera regione abitata da gente laboriosa, onesta, paziente, resiliente ma ai limiti, ormai, della pazienza. Nessuno in Italia dimenticherà questa situazione grottesca. Indice RT a 1,53 al calar del sole, ma a sera inoltrata RT a 1,20: Bardi si dimena in una confusione da coronavirus cerebrale. La Basilicata ancora una volta è al top della più inquietante disorganizzazione politico amministrativa: guadagna il più alto gradino del podio per l’indice RT, ma conquista anche il primo posto nella classifica della incompetenza.

Una task force pagata fior soldi che non è in grado, dopo 12 mesi, di trasferire i dati corretti al Cts: una volta dimenticano di conteggiare i guariti, un’altra volta confondono l’incidenza giornaliera dei positivi su 100.000 abitanti con il numero totale degli attualmente positivi. E così, dopo due settimane di zona rossa che hanno praticamente azzerato l’economia lucana, forse scopriremo che i parametri comunicati alla cabina di regia non erano corretti, come non lo sono quelli comunicati oggi. Sicché siamo l’unica regione a non sapere ancora quale colore ci tocca: ma sappiamo bene che al governatore e ai suoi scudieri e ai suoi tecnici e luminari di contorno si addice il rosso intenso, cupo, quello della vergogna e dell’indecenza. Ma cosa si aspetta a dire al generale e al suo luogotenente assessore alla sanità, si fa per dire, di andarsene perché la gestione del momento pandemico che si sta consumando nella nostra regione, non può e non deve continuare a rimanere nelle mani di improvvisatori e sprovveduti politici? Forza gridiamo che si faccia giorno, non fosse altro perché siamo la regione di provenienza di Roberto Speranza, il Ministro della Salute che giorno e notte sta impegnandosi a fondo, a prescindere dai risultati, nel cercare di uscire da questa angoscia: che brutta figura per il ministro Speranza dover esercitare una sorta di attività di tutoraggio, quasi di “dopo scuola” di antica memoria, proprio per la sua regione. E intanto aspettiamo….la notte porta consiglio. Ma non possiamo continuare oltre a fare finta di niente.

Sveglia consiglieri di opposizione, fate sentire la vostra voce se ancora ne avete!

Antonio Melfi consigliere comunale di Tricarico e già sindaco di Tricarico e consigliere regionale di Basilicata