Quantcast

Vaccino anti covid in farmacia, Speranza: ci saranno medici ed equipe specifiche

Il Ministro alla Salute: lavoriamo a intervento normativo per accelerare campagna vaccinazione

Nelle farmacie saranno i medici, supportati da specifiche equipe, a somministrare il vaccino anti-Covid. La scelta dei locali dipenderà dalla tipologia degli ambienti, laddove sarà possibile equipaggiare gli spazi. Lo ha riferito il ministro Speranza in audizione alle Commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato.

Il ministro della Salute ha spiegato che il sistema delle somministrazioni in alcune farmacie “sarà integrato nelle reti esistenti all’interno delle varie regioni e gli stessi farmacisti saranno informati dalle Asl: su questi aspetti è in corso il coordinamento del flusso di informazioni con le regioni, da parte della struttura commissariale per l’Emergenza. Nelle prossime lavoreremo a due interventi normativi: uno per favorire l’impegno di farmacie e di infermieri per accelerare la campagna di vaccinazioni”.

Tra le opzioni previste per la riduzione di eventuali ritardi sul cronoprogramma di inoculazioni in Italia, dovuto allo sospensione di AstraZeneca in via precauzionale, c’è anche il ricorso a turni straordinari per il personale addetto alle vaccinazioni.