Quantcast

Covid, Basilicata: probabile conferma zona arancione

In attesa del monitoraggio di oggi, venerdì 30 aprile, queste le previsioni e le indiscrezioni

Il quadro non è ancora definito con certezza, bisognerà aspettare questa sera.  Al momento sono le 15 regioni già passate in fascia gialla con minori restrizioni (Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige, Umbria, Marche, Abruzzo, Toscana, Lazio, Campania e Molise). Vi resteranno ovviamente tutte, e probabilmente anche la Puglia diventerà gialla dopo il monitoraggio settimanale del 30 aprile. La Sardegna dovrebbe passare dalla zona rossa alla zona arancione. Nessuna regione ha al momento numeri da zona bianca.

È passato troppo poco tempo per verificare eventuali effetti delle riaperture del 26 aprile sui contagi. La Valle d’Aosta è l’unica regione in bilico tra la zona arancione e il ritorno in zona rossa. Dovrebbero restare in arancione Calabria, Sicilia e Basilicata. La Puglia è l’unica delle regioni arancioni a poter sperare realisticamente di entrare nella fascia colorata con minori restrizioni.

Per quanto riguarda la Basilicata dovrebbe pesare l’andamento dei contagi degli ultimi 3 giorni, in costante anche, se lieve, crescita. L’Rt la settimana precedente era 1,24 si passerebbe al giallo solo in caso di Rt inferiore a 1.

L’eventuale conferma arriverà con l’ordinanza del ministro della Salute prevista per questa sera.