Quantcast

Discarica abusiva scoperta a Tursi dalla Guardia di Finanza

Denunciati il proprietario dell'area e quello dei materiale stoccato: erano presenti anche rifiuti pericolosi

I finanzieri della Compagnia di Policoro, in un’area privata recintata, a Tursi, hanno scoperto una vera e propria discarica abusiva di rifiuti speciali non urbani pericolosi e rifiuti speciali non urbani non pericolosi, sulla quale erano state depositate 11 auto in disuso e in evidente stato di abbandono e degrado, 43 pneumatici, 19 cerchi in metallo e numerosi rottami provenienti da demolizioni di autovetture, con pericolo di inquinamento dei circostanti terreni aventi destinazione agricola.

Gli accertamenti condotti hanno permesso di risalire al proprietario dell’area ed al proprietario dei rifiuti, risultato titolare di una ditta individuale esercente l’attività di “commercio autoveicoli”.

Atteso che il materiale rinvenuto è da ritenersi ricompreso tra i rifiuti speciali, si è proceduto al denuncia del proprietario dell’area e del responsabile del mancato corretto smaltimento dei rifiuti e al sequestro del materiale.