Quantcast

Missionaria laica italiana uccisa a colpi di machete in Perù

La vittima è Nadia De Munari, aveva origini venete. La Farnesina segue il caso

Una missionaria laica italiana è stata uccisa in Perù. La volontaria è stata aggredita nel sonno e colpita più volte con un machete. Nadia De Munari, che era nel paese sudamericano per l’Operazione Mato Grosso, aiutava i poveri di una baraccopoli e e gestiva gli asili destinati ai bambini. Era nel Paese dal 1995.

Come riporta Avvenire, l’aggressione è avvenuta mercoledì scorso nella sua casa a Nuevo Chimbote, sulla costa centro-settentrionale.

La Farnesina, attraverso l’ambasciata italiana in Perù, segue il caso. Lo riferiscono fonti del ministero degli Esteri, secondo cui la rappresentanza è in contatto con le autorità locali che stanno conducendo le indagini sulla morte di Nadia De Munari e con i familiari in Italia per fornire loro assistenza. (AdnKronos)