Quantcast

Stellantis, Vizziello (Fdi): “Le sorti dello stabilimento di Melfi in cima ai pensieri della maggioranza”

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia replica alla nota dei colleghi del M5S

Il consigliere regionale Vizziello (Fratelli d’Italia) replica a quanto dichiarato dai consiglieri del Movimento 5 stelle Perrino, Carlucci e Leggieri su Mancanza di numero legale in Consiglio sulla questione Stellantis.

“E’ opportuno ricordare -scrive l’esponente di Fratelli d’Italia-che le sorti dello stabilimento Stellantis di Melfi sono in cima ai pensieri dell’attuale maggioranza di governo, come di ciascun membro del Consiglio regionale, dal momento che le dinamiche dell’economia lucana sono in larga parte determinate dall’attività produttiva dell’ex sito Fca. Quanto poi alle accuse mosse dai colleghi del Gruppo Consiliare 5 Stelle al Presidente Cicala, ci sembrano oltremodo ingenerose, soprattutto perché lo svolgimento delle sedute consiliari da remoto comporta difficoltà ben maggiori rispetto alle attività svolte in presenza, una circostanza che occorre sempre tener presente, al fine di assicurare l’ordinato e corretto svolgimento dei lavori consiliari”.

“Chi, come il sottoscritto, fa parte dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Basilicata non può dichiararsi estraneo alle difficoltà di calendarizzare i lavori consiliari sulla base delle vicissitudini di diversa natura che riguardano in questo momento la nostra comunità” –sottolinea Vizziello- “ e, proprio in virtù di tale consapevolezza, deve porre in essere comportamenti finalizzati a far emergere i momenti di condivisione più che di conflitto, tanto tra le istituzioni, quanto tra le persone che le rappresentano.”

“In questo scenario” -aggiunge Vizziello- “particolarmente difficile appare il ruolo di chi è chiamato a dirigere i lavori dell’Assemblea regionale e che, un po’ come gli arbitri delle partite di calcio, riuscirà a dirigere bene la gara, esattamente nella misura in cui i calciatori avranno comportamenti tali da consentirgli di raggiungere questo obiettivo.”

“Appare quindi doveroso tranquillizzare i colleghi del Movimento 5 Stelle circa la assoluta assenza di intenti contrari ad una discussione seria e pacata sulle dinamiche presenti e future del sito Stellantis, che tanta rilevanza riveste per l’economia e la società lucana e sulla opportunità di una riflessione ponderata che riguardi le azioni da mettere in campo per assicurarne uno sviluppo reale e duraturo”