Quantcast

Tennistavolo, la Pegasus Matera batte Sorrento e chiude la stagione al secondo posto foto

Un risultato strabiliante per capitan Giuseppe Fasano e compagni

Colpaccio casalingo dell’A.S.D. Tennistavolo Pegasus che nel pomeriggio di sabato 17 aprile ha superato per 5-3 la formazione del Sorrento Sport: la vittoria, maturata tra le mura amiche della palestra della scuola elementare Marconi, permette così al team materano di concludere la stagione al secondo posto in classifica con una giornata d’anticipo, alle spalle del solo Tennistavolo Avellino.

Un risultato strabiliante per capitan Giuseppe Fasano e compagni, partiti a inizio stagione con l’obiettivo di una salvezza tranquilla e che ora festeggiano invece un traguardo di tutto rilievo in campo nazionale. Per sovvertire i pronostici della vigilia stavolta è stata necessaria una prova maiuscola contro l’esperta compagine sorrentina guidata dal forte difensore classe ’58 Maurizio De Simone, ex numero 190 del ranking nazionale, imbattuto nel torneo sino alla gara di Matera. Ma nella sfida clou della stagione gli uomini del team Pegasus sponsorizzato Nuzzaci Strade hanno saputo respingere colpo su colpo le offensive ospiti, senza tradire le emozioni e mettendo in mostra i colpi del miglior Claudio Motolese della stagione nonché di un quasi perfetto Luca D’Ercole. Il primo ha infatti messo a segno l’ennesima tripletta stagionale, iniziata proprio con l’acuto personale nei confronti di De Simone a coronare un’annata sportiva che si chiuderà con 14 incontri vinti ed 1 solo perso; il secondo ha invece sì sfiorato l’impresa contro De Simone (3 set a 2 il parziale nei confronti del pongista sorrentino) ma ha comunque messo a segno due vittorie decisive nei confronti degli esperti Giovanbattista Pane e Pietro Cadolini. A secco nel parziale solo capitan Fasano che, nonostante i due match point falliti nell’incontro di apertura che lo ha visto opposto allo stesso Cadolini, ha comunque dato il suo apporto fondamentale di peso e di spirito alla gara.

Per la Pegasus si conclude quindi qui l’avventura nella C1 nazionale 2020/2021 dato che l’ultima giornata, in programma sabato 8 e domenica 9 maggio, la vedrà beneficiare di un turno di riposo a calendario. È quindi tempo di pensare al futuro, tra i Campionati Italiani Individuali di Riccione che stanno per incombere e l’attesa per i festeggiamenti di questo meritato secondo posto a squadre: un risultato del genere in campo nazionale non capita infatti tutti i giorni e la società materana si è ripromessa di celebrare al meglio il traguardo raggiunto quando le condizioni lo permetteranno.