Quantcast

Un’app per le persone con disabilità, presentato progetto pilota al Parlamento europeo

Un progetto pilota per far incontrare i professionisti dell'assistenza con le persone con disabilità

Nell’Unione Europea non esiste un’app o una piattaforma per mettere in contatto diretto e immediato educatori professionali e persone con disabilità. Per colmare questa lacuna abbiamo presentato un progetto pilota che consiste nella creazione di una App, compatibile sia su Android che iOS, tramite la quale far incontrare i professionisti dell’assistenza con le persone con disabilità, permettendo loro di creare prima di tutto un rapporto personale, basato sui valori di fiducia e amicizia, seguendo dinamiche già presenti in molti social media. Lo fa sapere, in una nota Chiara Gemma, europarlamentare del M5S.

Un Progetto Pilota è un’iniziativa di natura sperimentale che, se valutato positivamente dalla Commissione europea ed approvato dal Parlamento europeo, dispone di stanziamenti europei e viene iscritto nel bilancio annuale dell’Unione europea per massimo due anni. Si tratta quindi di uno strumento importante che noi deputati abbiamo a disposizione per proporre nuove idee.

Siamo ottimisti -conclude Gemma-che la Commissione europea possa rispondere con entusiasmo alla nostra proposta. Con questa iniziativa, il Movimento 5 Stelle dimostra ancora una volta di essere vicino alle persone più fragile e deboli e di non lasciare nessuno indietro”.