Quantcast

Caos vaccinazioni in Basilicata, “persone anziane costrette a spiacevoli disagi”

Ci scrive un cittadino di Venosa: la gente si reca al punto vaccinale ma viene rimandata a casa

Di seguito la segnalazione di un cittadino di Venosa sul rinvio delle vaccinazioni.

“Buongiorno, vi scrivo per informarvi in merito alla situazione caos somministrazioni vaccini nel Vulture- Melfese, nel mio caso in particolare del comune di Venosa.

Ho fatto la prenotazione per mia madre al 31 maggio, a quanto pare le dosi non ci sono più. Molti, anziani soprattutto, ad oggi non hanno ricevuto nessun messaggio di avviso, o quanto meno di slittamento della data di appuntamento, e di conseguenza gente dei comuni limitrofi si reca da lunedì scorso al centro vaccinale, per poi essere rimandata a casa causando non pochi disagi. Se si parla con qualcuno del centro rimbalzano dicendo di chiamare il numero verde e che non possono fare nulla, perché non conoscono la situazione locale, e di conseguenza non ci possono aiutare.

Allora mi chiedo perché non tutti ricevono i messaggi di annullamento della prenotazione? Chi invia fisicamente il messaggio agli utenti, Regione o centro Asp? Perché quando inviano messaggio non specificano quando si dovrà effettuare la somministrazione?”