Quantcast

Schiacciato dal tornio, operaio 49enne muore a Busto Arisizio: seconda vittima del lavoro in 72 ore

Trasportato in codice rosso, l'uomo è deceduto all'ospedale di Legnano. Intanto si indaga per il reato di omicidio colposo sulla morte della 22enne Luana D’Orazio

Incidente sul lavoro, questa mattina, per un operaio di 49 anni, rimasto ferito da un tornio meccanico. La vicenda è avvenuta a Busto Arsizio (Varese), attorno alle 8.30, in via del Roccolo, in una ditta di produzione e lavorazione di materie plastiche.

L’uomo stava lavorando al tornio meccanico quando si è ferito riportando un trauma da schiacciamento ed è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Legnano. Sul posto sono intervenuti elisoccorso, carabinieri, polizia locale e vigili del fuoco.

E’ la seconda vittima del lavoro in pochi giorni. Il 3 maggio è morta Luana D’Orazio, la 22enne operaia di Agliana (Pistoia) risucchiata da un macchinario in una fabbrica tessile di Oste, nel comune di Montemurlo (Prato).  Per questo caso, si indaga per i reati di omicidio colposo con rimozione o omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro, a causa delle violazioni delle norme per la sicurezza

Più informazioni su