Quantcast

Ferrovie, l’amministratrice Fiorani in Basilicata per fare il punto sulla Ferrandina-Matera

Lo fa sapere l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Merra

L’amministratrice di Rete Ferroviaria Italiana, Vera Fiorani, sarà in Basilicata per fare il punto sulle opere strategiche del territorio lucano, in particolare sulla tratta ferroviaria Ferrandina-Matera La Martella, per la quale è stata nominata commissario straordinario. Lo annuncia l’assessore regionale ad Infrastrutture e Trasporti, Donatella Merra, che ha richiesto e ottenuto l’incontro con Rfi.

“Ringraziamo l’amministratrice e Rete Ferroviaria Italiana – dichiara l’assessore Merra – per l’attenzione che stanno dedicando alla Basilicata. Questo è un momento storico irripetibile. Il governo regionale ha fin da subito catalizzato l’attenzione su un’opera strategica, richiedendone già dal 2019 l’aggiornamento del progetto e la prosecuzione della tratta verso la Puglia. Negli anni diverse proposte progettuali sono passate al vaglio di Rfi. Sul Pnrr la Regione Basilicata ha richiesto risorse aggiuntive per circa 230 milioni di euro, oltre ai 315 già assentiti nel Contratto di programma Rfi 2018-2019.

Ad oggi, a fronte della proposta avanzata dalla Regione Basilicata nell’ambito del Piano strategico di sviluppo delle infrastrutture candidato sul Recovery Plan – prosegue – sono stati assentiti a Rfi circa 50 milioni aggiuntivi a completamento del fabbisogno dell’intera tratta”. L’assessore conclude ricordando che “nel 2020 ho presentato istanza di velocizzazione dell’istruttoria presso il Consiglio superiore dei lavori pubblici, che ha rilasciato nell’ottobre dello stesso anno parere favorevole”.