Quantcast

Il ritorno del Woman’s Fiction Festival

Dal 23 al 26 settembre a Matera

Dal 23 al 26 settembre 2021, con la consueta formula dedicata a chi scrive e a chi legge, il Woman’s Fiction Festival propone la sua Academy che comprende: la Borsa del libro, masterclass sulla scrittura, approfondimenti sulle dinamiche dell’industria editoriale, brainstorming in lingua inglese per story-teller: romanzieri, sceneggiatori, scrittori di graphic novel e comics.

Attraverso la Borsa del libro, autrici e autori con un manoscritto nel cassetto potranno confrontarsi con importanti editor e agenti letterari nazionali per verificare la possibilità di una pubblicazione. Una importante opportunità confermata dalle tante autrici che sono state scoperte al Women’s Fiction Festival come, solo per citarne alcune, Gabriella Genisi, Giuseppina Torregrossa, Cristina Cassar Scalia che hanno oggi una brillante carriera di successo.

L’iscrizione al WFF Book Academy consente anche di frequentare masterclass tematiche sulla scrittura e sessioni interattive con esperti del settore, utili ad acquisire conoscenze e competenze per orientarsi e trovare un proprio spazio nel mondo editoriale.

Tra le novità, la MasterClass dedicata alla scrittura e all’intelligenza artificiale, condotta dall’ideatore del Convergent Marketing, Antonio Perfido, Head of Digital di The Digital Box, AI Educational Partner del WFF, grazie al quale il festival sarà promosso in maniera convergente attraverso il Mobile, i Social Network e l’Intelligenza Artificiale.

Gli altri addetti ai lavori al momento confermati sono: Francesca Lang editor di Piemme; Laura Cerutti editor di Feltrinelli; Cristina Prasso, editor di Nord; Maria Paola Romeo, agente letterario di Grandi & Associati, Elizabeth Jennings per la conduzione del brainstorming in lingua inglese.

Altri speaker si aggiungeranno al programma. Sul sito www.womensfictionfestival.com è possibile registrarsi a quote agevolate fino al 31 luglio 2021 e scegliere le formule weekend, giornaliere o i singoli pass per pitch con gli editori, gli agenti e gli esperti del settore.

Gli incontri dedicati a chi legge: in coerenza con il tema, si vuole fare un’immersione nell’acqua della vita, attraversare storie di valore civile, politico, culturale, sentimentale in cui le protagoniste sono eroine inquiete, coraggiose, passionali, guerriere che non smettono mai di lottare per ritrovare la gioia e arricchire l’esistenza dei lettori.

Il programma per le scuole, realizzato insieme a Stem Lab di Torino, è dedicato alle discipline scientifiche contro la povertà educativa; insieme a Piazza Dante, la rete di 43 festival nazionali di approfondimento culturale, il WFF celebrerà il settecentesimo anniversario della morte di Dante in una giornata dedicata. Il programma degli incontri pubblici è in via di definizione. Hanno al momento confermato la loro presenza: Ale Key Arya, Eliana Di Caro, Laura Fanelli, Bianca Garavelli, Gabriella Genisi, Lisa Ginzburg, Vera Gheno, Chiara Mezzalama, Andrea Minoglio, Alessandra Spada, Annalisa Strada e altri ancora.