Quantcast

Notte nazionale del Liceo Classico, al Federico II di Melfi edizione di grande successo foto

La soddisfazione della dirigente scolastica e degli studenti

Più informazioni su

Si è da poco conclusa la Notte del classico del Federico II di Svevia di Melfi, in diretta streaming sul canale YouTube del liceo, con un record di circa 500 riproduzioni. È stata un’edizione di grande successo – commenta la Dirigente scolastica Elena Pappalardo -. Il Federico II di Svevia ha ricevuto un riscontro positivissimo, che gratifica la scuola, i docenti e gli alunni per lo straordinario impegno profuso. Il risultato ottenuto – continua la Dirigente – dimostra che, nonostante le difficili circostanze della pandemia, il Federico II di Svevia è una scuola che non si ferma, ‘guarda in faccia’ le sfide e con determinazione e passione le affronta, mettendo in campo le competenze e professionalità culturali e tecnologiche che può vantare, dando grande prova di sé.”

“Siamo contentissimi – dichiarano i capi alunni del Gruppo accoglienza Giuseppe Laganaro e Anna Sonnessa – di questa diversa, ma tanto emozionante edizione. Abbiamo iniziato a lavorare al progetto già da novembre, con grande entusiasmo – racconta Giuseppe Laganaro della quinta classe del Liceo classico – sperando in un’edizione in presenza, che avrebbe valorizzato il patrimonio artistico di Melfi. In corso d’opera, però, abbiamo visto i programmi inziali sgretolarsi e pian piano venire meno. Si è dovuto rivedere il tutto, abbiamo dovuto acquisire competenze tecnologiche, ma è prevalso il forte desiderio di esserci, di consegnare agli studenti della prima e seconda classico, che hanno fatto squadra con noi di quinta, un’eredità da portare avanti, valorizzare i classici, e un modello di vita da perseguire, la resilienza, all’insegna di un formidabile spirito di collaborazione e socializzazione. Il tutto è stato reso possibile grazie alla nostra formidabile e lungimirante coach, la nostra cara preside, che da subito ha creduto in noi e nell’importanza dell’iniziativa e ci ha motivati e sostenuti durante tutti i momenti del progetto”.

“Lode e merito vanno agli alunni del Gruppo accoglienza – replica la Dirigente -, elemento portante dell’Istituto, per il contributo dato all’iniziativa, e agli alunni del consolidato indirizzo del Liceo classico. Gli studenti hanno saputo veicolare agli spettatori, con le loro disinvolte performance di recitazione e artistico – musicali, un importante messaggio: avventurarsi nella lettura di un classico è un po’ come fare un viaggio che conduce alla scoperta dell’essenza dell’umanità e di se stessi. Come ben sosteneva il poeta latino Marziale: hominem pagina nostra sapit, la nostra pagina ha il sapore dell’uomo. Un sentito ringraziamento – conclude la dirigente – va allo staff delle docenti che hanno coordinato la realizzazione dell’evento, la professoressa Buonadonna Marilena che ha curato la preparazione degli studenti, la regia dell’evento e la stesura dei testi teatrali liberamente tratti dagli originali di Aristofane e Sofocle, laprofessoressa Gloria Coppola per il sostegno informatico e la professoressa Maria Rosaria Monaco per la scelta dei testi poetici recitati dagli studenti, e infine all’Assistente tecnico Rocco Caccavo per l’allestimento tecnico. Arrivederci all’anno prossimo per una nuova avventura nel nome della classicità.”

Più informazioni su