Quantcast

Rosa: nuove procedure per l’Autorizzazione Unica Ambientale

Parte dalla Ferrero di Balvano il nuovo iter: l'annuncio dell'assessore regionale

Nello stabilimento Ferrero di Balvano, sorto con i Programmi di industrializzazione del dopo terremoto dell’80, si svolgerà oggi un incontro tecnico per la valutazione in situ dalla proposta di modifica degli impianti e dei possibili conseguenti impatti sull’ambiente.

Lo annuncia l’assessore all’Ambiente ed Energia – Gianni Rosa. “Con l’incontro tecnico in situ a cui parteciperanno istruttori e responsabili dell’Ufficio Compatibilità Ambientale della Regione e progettisti e rappresentanti dell’azienda -commenta Rosa- diamo il via da oggi a una diversa e più stringente procedura di valutazione prima di procedere al rilascio delle autorizzazioni alla modifica degli impianti.

Se prima la fase istruttoria si consumava esclusivamente attraverso un esame cartaceo – sottolinea l’assessore regionale- con questa nuova modalità l’Ufficio Compatibilità Ambientale della Regione, in qualità di autorità competente, avrà la possibilità di meglio interagire con le imprese che hanno impianti autorizzati con l’Autorizzazione Unica Ambientale che intendono ampliare, ammodernare ed efficientare gli impianti. Il complessivo apprezzamento quantitativo e qualitativo degli impatti – conclude Rosa – non può prescindere da una conoscenza diretta dell’impianto produttivo da autorizzare e dalla diretta rappresentazione, da parte dei progettisti e dei soggetti gestori, delle modifiche progettate per l’impianto “.