Quantcast

Stipendi in ritardo, lavoratori Cotrab avviano azioni di protesta

La Fit Cisl annuncia presidio per il 5 luglio: situazione ormai incancrenita

Il 5 luglio saremo in presidio con gli autoferrotranvieri di Basilicata davanti alla Prefettura di Potenza. Lo annuncia la segretaria regionale della Fit-Cisl di Basilicata che aggiunge: “In data 16 giugno abbiamo appreso di una nota a firma del Dipartimento Trasporti della Provincia di Potenza,  con la quale è stata comunicata agli organi preposti l’impossibilita ad erogare ulteriori pagamenti nei confronti del Co.Tr.A.B, attuale gestore del servizio di Tpl (Trasporto Pubblico Locale) per la Provincia di Potenza”.

“È indispensabile precisare -aggiunge il sindacato-che i lavoratori del settore ormai da anni soffrono il costante ritardo nei pagamenti delle mensilità, ritardi dovuti ad un continuo rimpallo di responsabilità tra i vari soggetti interessati”.

“Crediamo -conclude la Fit Cisl-che il blocco delle erogazioni ha aggravato ancor di più la situazione dei lavoratori che pagano, purtroppo, una situazione ormai incancrenitasi e governata con una serie di non verità e/o di mezze verità. Considerata la mancata convocazione da parte del Prefetto Annunziato Verdè, ci vediamo costretti ad intraprendere una serie di proteste cosi da far valere la voce dei lavoratori e mettere fine a questa triste storia”.