Quantcast

Petrolio, Trerotola: Si ascoltino anche le associazioni ambientaliste

"Sulla proroga della concessione Val d'Agri necessario anteporre bene comune e la salvaguardia del territorio"

Il consigliere regionale Carlo Trerotola (Prospettive Lucane) in una nota chiede che sulla questione petrolio, in Basilicata, vengano ascoltati i movimenti e le associazioni ambientaliste.

“Si è tenuta oggi, 21 luglio, la riunione congiunta della I e III Commissione del Consiglio Regionale con l’audizione del capo di gabinetto, Michele Busciolano, sulla proroga dell’intesa per la concessione Val d’Agri.

Sono intervenuto nella discussione sottolineando la necessità che, oltre al dr. Busciolano, sarebbe auspicabile ascoltare le associazioni e i movimenti ambientalisti per recepire anche il loro punto di vista nell’ambito di un confronto costruttivo che anteponga il bene comune e la salvaguardia del territorio rispetto agli interessi particolaristici ed agli appetiti famelici delle multinazionali petrolifere.

Pur ribadendo la non contrarietà pregiudiziale alle attività estrattive, che rappresentano una potenziale fonte di sviluppo e di ricchezza, ho evidenziato la priorità assoluta che devono avere il benessere dei cittadini e la tutela delle risorse naturali.

Carlo Trerotola- Consigliere Regionale “Prospettive Lucane”