Quantcast

Prime Minister Basilicata, quarto appuntamento con Rossella Muroni

La scuola di politica per giovani donne fa tappa ad Armento

“Ecologia, Donne, Comunità” Verso l’agenda 2030, è il titolo del quarto appuntamento di Prime Minister Basilicata, la scuola di politica per giovani donne, ospitato ad Armento, domenica 4 luglio 2021, alle ore 10.00, nella Sala Consiliare Falcone Borsellino, con l’attivista e deputata italiana, Rossella Muroni.

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU con 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile. “Durante l’incontro con la testimonial Rossella Muroni – si legge nel dossier di Prime Minister – le ragazze cercheranno di individuare gli ingredienti necessari per costruire percorsi sui temi proposti dall’Agenda 2030 che portino il nostro Paese a compiere, in fretta, la transizione verso un nuovo modello di sviluppo”.

L’incontro è rivolto alle 25 allieve selezionate dalla scuola di Prime Minister Basilicata provenienti da diversi comuni lucani. Interverranno con approfondimenti e discussioni Isabella Abbate, Educatrice e Guida Ambientale, Lidia Ronzano, Coordinamento regionale Acqua Pubblica Basilicata; Stefania Sanna, Coordinamento regionale No Triv Basilicata.

A precedere il quarto appuntamento di Prime Minister Basilicata, sabato 3 luglio, alle 18.00 nella Sala Consiliare del Comune di Marsico Nuovo, si terrà il dibattito aperto al pubblico, con l’On. Rossella Muroni, sul tema: “Aree interne e transizione ecologica”, al quale parteciperanno Gelsomina Sassano, Sindaca di Marsico Nuovo e Maria Felicia Bello, Sindaca di Armento.

Rossella Muroni è un’ attivista e deputata italiana, già presidente nazionale di Legambiente. Sociologa, esperta nei temi della sostenibilità ambientale nell’ambito turistico e di organizzazione dei servizi territoriali. Fa parte dell’Ufficio di Presidenza di Green Italia e del Forum Diseguaglianze e Diversità. E’ tra i garanti della missione umanitaria collettiva Mediterranea e tra le promotrici de Le Contemporanee, start-up sociale e digitale per la parità di genere.