Quantcast

A Lagonegro il Festival internazionale della Chitarra

Giunto alla 38esima edizione di terrà dal 20 al 28 agosto

Il Festival internazionale della Chitarra di Lagonegro giunto alla sua trentottesima edizione, è una delle manifestazioni più longeve e conosciute nel panorama chitarristico nazionale ed internazionale. Negli anni degli esordi è stato il primo Festival del Sud Italia a porre l’attenzione sulla musica per chitarra del ‘900, ospitando fra l’altro i corsi di perfezionamento del Maestro Angelo Gilardino che stava in quel periodo fondando la sua scuola chitarristica e proprio qui, durante le varie edizioni del Festival, hanno mosso i primi passi giovani allievi che poi sarebbero diventati importanti concertisti: ricordiamo, fra i tanti, Luigi Biscaldi, Marco De Santi, Luigi Attademo, Sergio Sorrentino.

Per diverso tempo la manifestazione ha ospitato il Concorso di “Esecuzione di musica per chitarra del XX secolo”, uno dei più importanti e selettivi, e la mostra biennale di liuteria. Molti anni sono passati e i Festival chitarristici sono proliferati a dismisura. L’Associazione Amici della Musica del Lagonegrese, ente organizzatore del Festival, ha continuato nel suo impegno nella valorizzazione della musica contemporanea e nella proposta di una occasione di formazione di alto livello per i giovani musicisti del territorio.

Nel segno della continuità già da qualche anno il Festival ospita il Corso di Perfezionamento “La Nuova Musica per Chitarra” tenuto da Sergio Sorrentino, nome di riferimento della musica contemporanea per chitarra che proprio qui a Lagonegro ha mosso i primi passi della sua carriera.

Nell’edizione 2021, dal 20 al 28 agosto prossimi, si esibiranno in concerto:  Sergio Sorrentino, chitarra elettrica, Suoni Possibili Lagonegro Guitar Ensemble, Andrea de Vitis, chitarra classica, Marco Ielpo, chitarra acustica, Enrica Savigni, chitarra dell’Ottocento.

Si terrà inoltre anche un Corso di Perfezionamento.