Quantcast

Ampliamento discarica Guardia Perticara: “La Basilicata ha un nuovo attrattore turistico”

L'amara ironia del comitato civico SalvaGuardia

DI seguito il comunicato stampa del Comitato civico SalvaGuardia sull’ampliamento della discarica di Guardia Perticara.

“Il turismo, considerato per molto tempo nelle politiche regionali un settore economico residuale, un’opportunità marginale, è andato progressivamente conquistando un ruolo importante nella Basilicata. La risposta turistica della Basilicata è fatta di macro e micro attrattori sparsi sul territorio dalla montagna alla spiaggia, dalla città alla campagna;se ne contano un centinaia ormai.

Spinto dal notevole successo che stanno avendo il volo dell’Angelo a Pietrapertosa e Castelmezzano, i ponti tibetani di Sasso di Castaldo e Castelsaraceno, il volo dell’Aquila di San Costantino Albanese, la Grancia a Brindisi di Montagna, e tanti altri, la Regione Basilicata, alfine di promuovere in tutte le forme possibili il turismo, ha ritenuto dotarsi di un altro grande attrattore, che si differenzia da quelli sinora realizzati.

Dove realizzarlo? Naturalmente nel paese più bello della Basilicata, Guardia Perticara. Da un attento esame del territorio, ci si è accorti che da solo quelle graziose case in pietra non bastano per fare turismo, fatto sinora con il mordi e fuggi, e ci voleva qualcosa di grande impatto.

Riprendendo un’idea del 2017 portata avanti nella passata legislatura, e ripresa e fatta propria in grande stile dai nuovi amministratori, è stato approvato il progetto esecutivo l’11 agosto 2021. Il grande attrattore approvato è una montagna artificiale fumante, la prima e unica in Basilicata, posta di fronte all’abitato e visibile da ogni angolo; un panorama mozzafiato.

Che nome dato a questo attrattore? Visto che a poche decine di chilometri ci sono le Dolomiti lucane, anche per ringraziare gli amici del nord che porteranno i loro preziosi carichi per realizzare l’attrattore , “Monte Rosa lucano” e Rosa anche come il nome del nostro assessore all’ambiente, per l’impegno e l’abnegazione profusa nel realizzare questa grande opera, anche se l’idea era degli avversari politici.

In ogni caso a noi continua a piacere il Monte Rosa originale, e da irriconoscenti e ingrati verso gli amministratori passati e presenti chiederemo a tutti i cittadini (giudici compresi) di abolire la brutta copia lucana

Comitato Civico SalvaGuardia