Quantcast

Incendio a La Martella, il sindaco di Matera aggiorna i cittadini

Sul suo profilo Facebook intorno alle 3 di stamane racconta la drammatica giornata di ieri anche all'esito della riunione svoltasi in prefettura

Rimangono chiuse – scrive il sindaco Bennardi – sia la SP6 Matera-Gravina sia la SP8 Matera Grassano, quest’ultima a causa dell’incendio presso Timmari non ancora domato del tutto.

Dopo l’attivazione del COC si è tenuta una riunione con le associazioni di protezione civile che supporteranno le forze di polizia nei servizi di viabilità.

Dalla mezzanotte a garantire la chiusura ci saranno 2 pattuglie della polizia locale e 1 pattuglia dell’Anas, mentre dalle 6 di domani saranno impegnate 2 pattuglie dei volontari per l’ambiente e 1 pattuglia della polizia locale.

Nei prossimi giorni una variabile importante sarà costituita dal vento, per cui prima che le operazioni di spegnimento alla discarica siano definitivamente ultimate – e ciò potrebbe richiedere ancora qualche giorno – occorrerà farsi trovare pronti per adottare ulteriori eventuali provvedimenti rispetto all’ordinanza sindacale odierna.

Domani (oggi, n.d.r.) anche il monitoraggio da parte di un mezzo mobile inviati da Arpab, per cui si attendono a breve dati che si spera siano confortanti. Avremo tavoli in Prefettura a oltranza fino a cessato allarme.

Esprimo massima gratitudine ai vigili del fuoco, alla protezione civile, all’Arpab, all’ASM, alla polizia locale e tutte le forze dell’ordine impegnate. Un grande abbraccio ai residenti dei borghi vicini alla discarica, agli imprenditori agricoli e agli amici altamurani e gravinesi, nella consapevolezza che il fumo non sia potuto arrivare né a loro, per la distanza, né a alla vicinissima La Martella per il vento contrario.

C’è sempre purtroppo – conclude il sindaco- chi prova a fare speculazione politica, per non dire sciacallaggio, chi a fiamme ancora vive deposita interrogazioni comunali e chi “conta le virgole in un video” per attacchi politici. Io credo che l’opposizione politica possa a volte, solo a volte, magari di fronte ad una catastrofe naturale, spero solo sfiorata, mettersi a disposizione per la comunità”.

Intanto nella giornata di ieri, due ordinanze sindacali. Con la prima si dispone fino a cessata emergenza, nel territorio comunale limitatamente alle zone Borgo La Martella, Borgo Picciano “A”, Borgo Picciano “B”, zona industriale La Martella, contrade adiacenti alla strada provinciale n. 6 “Matera-Gravina”:
– il divieto di raccolta e consumo dei prodotti ortofrutticoli coltivati;
– di provvedere al mantenimento degli animali da cortile in stabulazione chiusa;
– il divieto di pascolo degli animali;
– il divieto di raccolta ed utilizzo dei foraggi freschi per l’alimentazione degli animali provenienti dall’area interessata.

Con la seconda si dispone l’attivazione presso il Palazzo di Città, del Centro Operativo Comunale (C.O.C.), quale organo collegiale con compiti di supporto e decisionali, del quale avvalersi per l’espletamento delle relative funzioni ed attribuzioni, al fine di assicurare nell’ambito del territorio del Comune di Matera la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso ad assistenza alla popolazione, in relazione a eventuali profili di rischio correlati all’incendio in atto presso la discarica comunale.

Foto da fb (Cosimo Forina)