Quantcast

Istituto Superiore Sanità: miglior punteggio ottenuto dal Laboratorio di Microbiologia del San Carlo di Potenza

Lo annuncia, con soddisfazione, il dg Spera

Il laboratorio di Microbiologia dell’Aor San Carlo di Potenza ha partecipato al controllo di qualità esterno promosso dall’Istituto superiore di sanità per il sequenziamento Sars-CoV2, ottenendo il massimo punteggio di 45 su 45. Lo annuncia con soddisfazione il direttore dell’Aor San Carlo, Giuseppe Spera che, nel congratularsi con i medici per il lavoro svolto, evidenzia “l’importanza di un simile riconoscimento a sostegno e gratificazione di quanto si è fatto nel periodo della emergenza sanitaria e quanto nel Laboratorio – così come negli altri reparti ospedalieri – si stia ancora facendo per studiare, monitorare e arginare la malattia pandemica”.

La prova organizzata dall’Iss ha coinvolto quarantaquattro laboratori individuati dall’Istituto su tutto il territorio italiano per valutare gli standard qualitativi dei dati di sequenziamento e i relativi tempi di esecuzione, con l’obiettivo di promuovere il miglioramento nell’esecuzione delle prove e garantire la comparabilità dei risultati di sequenziamento ottenuti. La prova è consistita nella estrazione dell’RNA e la conseguente analisi di quattro campioni di RNA di Sars-CoV2 inviati dall’Iss ai laboratori, in ghiaccio secco, tra il 6 e il 13 luglio.

Il tempo massimo di risposta dei laboratori è stato di quindici giorni. Congratulazioni anche dal Presidente della Regione, Vito Bardi: “Il risultato ottenuto dal Laboratorio di Potenza che, insieme a soli altri sette laboratori ha ottenuto il massimo del punteggio, è ulteriore motivo di orgoglio per tutti i lucani. Dobbiamo investire in personale – lo stiamo facendo con i concorsi unici regionali – e strutture, per recuperare il gap accumulato nei decenni scorsi e anche rilanciare le attività ospedaliere sotto il segno dell’innovazione e della qualità. Una necessità quanto mai prioritaria, dato che la pandemia ha rallentato l’erogazione di tante prestazioni”.