Quantcast

Torna il Festival delle Fiabe a Rapone

Il 20, 21 e 22 agosto. Il focus di quest'anno è sulla pittura murale

Più informazioni su

Dopo la inevitabile sospensione che i drammatici eventi del 2020 hanno imposto al mondo intero, Rapone Paese delle Fiabe ritorna con una nuova edizione del Rapone Fiaba Festival più che mai magica e brillante. Il comune lucano, nella sua programmazione del Rapone Fiaba Festival 2021 si propone come un luogo di scambio sociale controllato e protetto dove bambini, ragazzi e adulti possano intraprendere un percorso tra arte e fiaba per ritrovare momenti di divertimento e crescita interiore.

Da molti anni il sindaco Felicetta Lorenzo guida l’Amministrazione comunale in una grande opera di riqualificazione di tante aree e luoghi del Paese che si sono trasformati in giardini e luoghi di cultura volti anch’essi alla valorizzazione della fiaba popolare; qui i visitatori possono passeggiare lungo il “Percorso delle Cinque fiabe”, un itinerario di installazioni multimediali che presentano i cinque personaggi base della tradizione raponese nonché visitare il moderno museo multimediale della fiaba “C.E.R.A.una volta…” (Su prenotazione è possibile usufruire di visite guidate gratuite).

Grazie a quest’opera di valorizzazione, Rapone paese delle Fiabe è stato dichiarato Patrimonio culturale intangibile della Basilicata ai sensi del DGR n. 958 del 21 luglio 2015 e del DGR n. 590 del 31 maggio 2016.

Negli anni sono stati esplorati la scrittura, la narrazione orale, il cinema, la musica, il fumetto, la pittura su carta e su tela, la fotografia… con concorsi di levatura nazionale che hanno contribuito ad arricchire il patrimonio culturale non solo di Rapone ma anche dell’intera Basilicata. Quest’anno il focus si concentra sulla grande pittura murale. Violetta Carpino, celebre pittrice romana specialista in street art, realizzerà un impegnativo murales dedicato al percorso artistico plurisecolare che, partendo dall’antica storia seicentesca di Petrosinella raccontata dal Basile, nell’Ottocento passa per la Raperonzolo dei Fratelli Grimm, per arrivare agli schermi cinematografici del XXI secolo con la Rapunzel disneyana.

Un altro punto di forza di questa edizione del Rapone Fiaba Festival 2021 sarà #HubArtLab, un contenitore di laboratori e performances artistiche:

Il 20 agosto con un laboratorio di street art nel quale Violetta Carpino svelerà ai giovani partecipanti i suoi segreti sulla realizzazione di grandi murales e a seguire il laboratorio Cinevisioni a cura di Anna Elena Viggiano in collaborazione con la circoscrizione Puglia e Basilicata del Coordinamento Donne di Amnesty International Italia: sarà presentato il film d’animazione patrocinato da Amnesty International e candidato all’Oscar I Racconti di Parvana, liberamente tratto dal romanzo “Sotto il Burqa” di Deborah Ellis;

Il 21 e 22 agosto con due laboratori di arti circensi a cura dei grandi artisti internazionali di Accademia Creativa che culmineranno rispettivamente con The Tempest e Uno strano viaggio: due fantasmagorici spettacoli di giocoleria di fuoco, danza aerea, effetti pirotecnici e danza acrobatica.

Più informazioni su