Quantcast

Acerenza accoglie 29 persone arrivate dall’Afghanistan

L'annuncio del sindaco: Si tratta di 7 nuclei familiari con bambini

Arriveranno domattina, 3 settembre, ad Acerenza (Potenza) 29 persone provenienti dall’Afghanistan. Ad annunciarlo, con un post su facebook, il sindaco Fernando Scattone che ha spiegato di essere stato informato dell’imminente arrivo con una telefonata del vicario del Prefetto di Potenza

“Si tratta- ha spiegato il sindaco di 7 nuclei familiari con bambini, traduttori, ingegneri e medici che, in questi anni, hanno collaborato con il contingente italiano in Afghanistan, sottratti con le loro famiglie alle ritorsioni dei talebani”.

I 29 profughi afghani “saranno temporaneamente ospiti dell’ex albergo il Casone, per un periodo limitato di tempo prima di essere inseriti nei programmi di integrazione sociale previsti dal governo italiano.

Come da protocollo, -ha sottolineato il sindaco di Acerenza-tutti gli afgani sono stati sottoposti al test per l’accertamento di una eventuale positività al Covid-19 oltre che al periodo di isolamento cautelativo controllato. La forte crisi umanitaria di queste ultime settimane che colpisce sopratutto bambini e donne non può lasciarci indifferenti e tutti noi siamo chiamati ad accogliere chi è costretto a fuggire dal proprio paese.