Quantcast

Al Comune di Potenza c’è un genio e non lo sapevamo

Si terrà venerdì 17 settembre a Potenza l’iniziativa di McDonald’s “Le giornate insieme a te per l’ambiente”, grazie alla preziosa collaborazione di Comune e Acta

“Si terrà venerdì 17 settembre a Potenza l’iniziativa di McDonald’s “Le giornate insieme a te per l’ambiente”; una giornata dedicata alla lotta al fenomeno sempre più attuale del littering, ovvero l’abbandono di rifiuti nell’ambiente. Resa possibile grazie alla preziosa collaborazione con il Comune e Acta, l’iniziativa è aperta a tutti i cittadini che potranno unirsi ai dipendenti dei ristoranti McDonald’s, coinvolti in prima persona nella pulizia della zona di via Della Meccanica e viale Giorgio Perlasca. L’appuntamento, per chiunque voglia dare il proprio contributo, è previsto per le ore 10 presso il ristorante McDonald’s in Viale del Basento. Potenza è una delle 100 tappe nazionali che saranno coinvolte nel progetto, per il quale i ristoranti McDonald’s si faranno promotori del coinvolgimento di associazioni e cittadini, unendo le forze per un unico obiettivo: contribuire alla pulizia di parchi, strade, spiagge e piazze, a seconda delle esigenze specifiche di ogni Comune.”

Fin qui il comunicato stampa giunto in redazione stamane. Insomma, l’anno scorso fu la volta della Coca Cola e adesso McDonald’s. La domanda che ci facciamo è: ma il Comune di Potenza, da quando ha sottoscritto un contratto per la pubblicità con una delle corporation peggiori al mondo? Quella che secondo Peacelink inquina alla grande e vende “cibo spazzatura” e che propone come un giocattolo per i bambini un’alimentazione ricca di grassi e di zuccheri? La stessa che ha ammesso di usare bovini allevati su terre dove erano state disboscate foreste pluviali? Quella che inganna milioni di bambini che adesso pensano ad hamburger e patatine ogni volta che vedono un clown con i capelli arancioni perché somiglia a Ronald McDonald’s? Quella che ha un altissimo turn-over di lavoratori per cause non difficili da immaginare? Quella che impacchetta hamburger e patatine in materiali provenienti dal taglio delle foreste e che poi finiscono nell’immondizia delle città dei Paesi “sviluppati”?

“Ciò che è sbagliato in McDonald’s è sbagliato anche in tutte le catene di cibo spazzatura come: Wimpy, Kentucky Friend, Wendy, Burger King, ecc.”

Ebbene, “in collaborazione con il Comune di Potenza e Acta, i dipendenti McDonald’s e la comunità locale si uniscono per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nell’ambiente.” Fantastico. Al Comune di Potenza c’è un genio e non lo sapevamo. Questa sì che è un’iniziativa di alto spessore educativo.