Quantcast

Bambine e bambini afghani, il Garante lucano: “Pronto a coordinare accoglienza e protezione”

Vincenzo Giuliano scrive al presidente Bardi

Il Garante per L’infanzia e l’Adolescenza della Basilicata, Vincenzo Giuliano, scrive al presidente Bardi, offrendo la sua disponibilità a supportare e coordinare, le iniziative messe in campo per l’accoglienza e la protezione dei cittadini afghani minori che arriveranno in Basilicata.

“Egregio Presidente, a seguito della crisi in Afghanistan in Italia sono stati accolti e messi in sicurezza molti profughi tra cui diversi minorenni, anche non accompagnati. Come Lei ha dichiarato nei giorni scorsi anche la Basilicata è pronta ad accogliere gli afghani che in questi 20 anni hanno collaborato con l’Italia, nei confronti dei quali devono essere avviati progetti di inclusione ed integrazione.

Le chiedo, pertanto, di essere aggiornato sul numero dei minori accolti nella nostra Regione, sulle loro condizioni di salute, fisica e psichica, sulla loro collocazione e sulle misure adottate per assicurare loro un’adeguata accoglienza, superato il periodo di quarantena al quale sono sottoposti, anche al fine di poter intervenire affinché i bambini vengano tutelati e vengano garantiti i loro diritti fondamentali: protezione, benessere complessivo, inclusione, educazione, istruzione, ecc..

A tal proposito mi rendo sin d’ora disponibile a supportare, ed eventualmente anche a coordinare, le iniziative che verranno messe in campo per l’accoglienza e la protezione dei minori in collaborazione con i Comuni, le associazioni e la realtà del terzo settore”.