Quantcast

Ex Auchan, 126 lavoratori del sito di Melfi trasferiti al nord in altre sedi

Domani 24 settembre alle ore 11 sit in di protesta e incontro in Prefettura a Potenza

Si terrà domani venerdì 24 settembre, alle 11, l’incontro in Prefettura a Potenza per affrontare la spinosa vicenda degli ex lavoratori Auchan, giunta ormai alle battute conclusive. Ad annunciarlo sono il segretario della Cgil di Potenza, Emanuele De Nicola, e il segretario della Filt Cgil Basilicata, Luigi Ditella.

“Con una lettera di trasferimento verso le sedi del nord inviata a tutti i lavoratori -spiegano i due segretari- sembra terminata l’esperienza lavorativa del consorzio Cisa in Basilicata. Resta da capire il futuro dei lavoratori e se gli impegni di Margherita/Conad verranno mantenuti. Per questo motivo domani, alla stessa ora, i lavoratori terranno un sit in di protesta davanti alla sede della Prefettura, in piazza Mario Pagano.

Una vertenza che, lo ricordiamo, nel passaggio da Auchan a Conad ha lasciato fuori solo i lavoratori della logistica di Melfi, con buona pace del Mise e dei politici locali. Un intervento a onor del vero è stato messo in campo dall’ex assessore alle Attività produttive Francesco Cupparo, con un bando di reindustrializzazione che, allo stato attuale, al di là dell’accordo base, non ha prodotto ancora nulla, anche alla luce delle crisi politica regionale che sta paralizzando la regione. Ci affidiamo quindi al Prefetto -concludono De Nicola e Ditella- per cercare di strappare quei pur minimi impegni da parte di Margherita nei confronti dei 126 lavoratori e delle loro famiglie, molte delle quali composte da 5-6 persone, che da oltre un anno vivono con meno di 900 euro e che non riescono più a sostenere questa situazione”.