Quantcast

Il Città delle 100 Scale Festival al Castello di Monteserico

Il 25 settembre un doppio appuntamento con la danza contemporanea

Un doppio appuntamento, per il Città delle 100 Scale Festival, sabato 25 settembre, al castello di Monteserico, a Genzano di Lucania, in provincia di Potenza. Due spettacoli di danza contemporanea all’interno dei suggestivi spazi del castello, che dall’alto di una collinetta domina il paesaggio sottostante. Gli eventi si inseriscono all’interno di una collaborazione con l’associazione Porta Coeli, che dal 16 al 26 settembre presenta il Mediterranean contemporary art prize.

“L’idea di fondo – spiega Francesco Scaringi, condirettore artistico del Città delle 100 Scale Festival – è da una parte scoprire territori ‘alieni’ al festival nella nostra regione. Il castello di Monteserico sorge in luoghi che hanno un grande fascino paesaggistico e geologico. Nello stesso tempo è nella storia luogo liminare, di confini ed incroci di popolazioni e culture, che si sono meticciate tra contrasti e convivenze. Dall’altro lato inserirsi nel progetto di Porta Coeli sull’arte contemporanea apportando un nostro contributo performativo di danza con artisti che operano prevalentemente in contesti urbani, chiamati a misurarsi con il castello e il paesaggio circostante mettendo alla prova codici basati sulla fisicità, dinamicità ed energia per integrare nuove situazioni dal punto di vista fisico, emotivo, psicologico o spaziale, chiedendosi: Qual è l’identità di ognuno in questo viaggio?”

Alle 20.30 appuntamento con Marco Di Nardo e Frantics Dance Company & Moloty che si esibiranno in Last Space, un viaggio nella mente inconscia dei suoi artisti. Un’opera che si tuffa direttamente nelle storie più profonde degli attori nel mezzo di un flusso costante di eventi.

Alle 21.15 appuntamento con Ares D’Angelo e Martina Martinez Barjacoba per la performance Study about repetition and efforts. Due individui avvolti in una struttura meccanica creata a priori, basata sullo sforzo fisico e sulla ripetizione.

Il Città delle 100 Scale Festival continuerà fino al 31 ottobre con un cartellone ricco di spettacoli, performance, residenze e incontri con ospiti provenienti da varie parti del mondo.

A causa del perdurare dell’epidemia per tutti gli spettacoli è necessaria la prenotazione obbligatoria e gli spettatori dovranno essere muniti di green pass all’ingresso.