Quantcast

Incontri con l’autore, Francesco Lancia a Rionero in Vulture

Il 12 settembre presentazione del libro “Santi, poeti e altri lavoratori autonomi”

Domenica 12 settembre alle ore 18 a Rionero in Vulture, nel Giardino di Palazzo “Giustino Fortunato”, è in programma la presentazione del libro “Santi, poeti e altri lavoratori autonomi” di Francesco Lancia. L’iniziativa fa parte della rassegna “Lo Spazio delle Storie”, organizzata dall’associazione Orme, da oltre un decennio attiva nel territorio del Vulture, e si svolge in collaborazione con la Pro Loco Rionero. A dialogare con l’autore, voce nota di Radio Deejay, oltre che attore teatrale e autore comico radiofonico e televisivo, ci sarà la digital copywriter Valentina Tramutola.

“Santi, poeti e altri lavoratori autonomi” (Rizzoli, 2021), primo libro di Francesco Lancia, è una raccolta ironica di biografie di personaggi illustri e grandi figure della storia d’Italia. Da Leonardo da Vinci a Giuseppe Garibaldi, passando per Galileo Galilei e Maria Montessori, un viaggio alla scoperta della vita e delle opere di personalità che hanno fatto la storia del nostro Paese. Tra le pagine del libro è possibile trovare l’inedito giornale di bordo che Cristoforo Colombo compilò di suo pugno, le tragiche conseguenze del primo (e unico) sorriso fatto da Giacomo Leopardi, ma anche dettagli e curiosità ignote ai più, come il fatto che Dante si accorse di aver scritto la Divina Commedia in rima solo dopo averla terminata oppure che Benito Mussolini fu uno degli sceneggiatori del film “Bambi”. Un libro pensato per far ridere e sorridere, che mette insieme vite già di per sé incredibili, trasformate in chiave comica. Diciotto ritratti caricaturali che giocano attraverso semplificazioni sui tratti centrali delle personalità raccontate, per farne scaturire l’assurdo e il ridicolo.

Francesco Lancia, nato a Terni nel 1981, dopo aver conseguito la laurea in informatica e aver lavorato come animatore in villaggi turistici e come guida scientifica in musei interattivi di scienze, decide di dedicarsi alla scrittura comica e all’improvvisazione teatrale, oltre che alla passione per i giochi da tavolo. Autore e voce di Radio Deejay, dove per undici anni ha partecipato alla trasmissione “Chiamate Roma Triuno Triuno” con il Trio Medusa, dal 6 settembre è in onda dal lunedì al venerdì alle ore 16 con il suo nuovo programma “Frank e Ciccio”, in compagnia di Francesco “Frank” Lotta.

È stato autore per Comedy Central (“CCN” con Saverio Raimondo), Rai (“Un minuto per vincere”, “Carta Bianca”, “Reazione a catena”, “Nemico pubblico”, “Quelli che…”, “B come sabato”, ecc.), La7 (“Gaia scienza”), Sky, Discovery e Mediaset. Ha ricoperto il ruolo dello “zerologo” nel game show “Zero e lode!” in onda nella stagione 2016/2017 su Rai 1 e del “datista” di “Data Comedy Show” su Rai 3 nel 2019. Come improvvisatore è ideatore, attore e regista di numerosi format di improvvisazione teatrale, tra cui “B.L.U.E. – Il musical completamente improvvisato” e “Shhh – An improvised silent movie”, vincitore del “Sell out award” al Fringe Festival di Edimburgo. È uno dei fondatori della compagnia de “i Bugiardini”, che porta in scena spettacoli di improvvisazione in giro per la penisola.

L’ingresso è gratuito con esibizione del Green Pass. Causa posti limitati in base alle norme anti-Covid19, la prenotazione è obbligatoria, fino a esaurimento disponibilità, sul sito www.associazioneorme.com.