Quantcast

Piano lavoro, firmato il decreto: alla Basilicata 9 milioni di euro

Simonetti: La Regione ha 60 giorni per inviare a Roma la sua proposta

I ministri Orlando e Franco hanno firmato il decreto che eroga il primo finanziamento del Piano del lavoro con 880 milioni per attività formative per circa 600mila lavoratori da rioccupare e di nuova occupazione. Alla Basilicata dovrebbero andare circa 9 milioni per una platea di 6mila persone. La Regione ha sessanta giorni per inviare la proposta a Roma e incassare il 75% del finanziamento.

Si tratta di un provvedimento importate, -spiega Pietro Simonetti del Tavolo nazionale anticaporalato del Ministero del Lavoro- il primo del percorso del Piano “Gol”, ed è il momento per le parti sociali, la Giunta regionale, gli enti locali di definire un intervento concreto che per la Basilicata vale complessivamente oltre 30milioni del Pnnr.

Questo significa che occorre la piena operatività dell’agenzia Regionale lavoro, dell’Osservatorio, sono in corso adempimenti per l’istituzione del Comitato scientifico dopo due anni di blocco, e la definizione degli organici e delle modalità concorsuali per l’assunzione di oltre 70 operatori dei Cpi con l’uso di circa 2,5 milioni stanziati da due anni-conclude Simonetti.