Quantcast

Potenza, aumento costi mense scolastiche, centrosinistra: “Inaccettabile”

Un fatto grave, soprattutto se consideriamo il periodo di crisi sociale ed economica che consegue alla Pandemia da Covid -19

Di seguito il comunicato stampa dei consiglieri comunali del centrosinistra di Potenza sull’aumento dei costi dei pasti nelle mense scolastiche.

La notizia dell’ aumento di circa il 40% del costo dei pasti per i bambini delle nostre scuole ci ha lasciato francamente attoniti. Da un giorno all’altro e senza alcun preavviso, le famiglie potentine hanno appreso la triste novità del raddoppio del costo della mensa scolastica. Un fatto grave, soprattutto se consideriamo il periodo di crisi sociale ed economica che consegue alla Pandemia da Covid -19.

All’ interno di questo contesto, appare davvero incomprensibile ed ingiustificabile l’atteggiamento di un’amministrazione che si limita ad annunciare l’aggravio del costo a carico dei cittadini senza provare ad immaginare delle misure di sostegno (almeno per le famiglie meno abbienti). Non possiamo tollerare un atteggiamento di questo tipo. Come se non bastasse, la decisione dell’aumento della tariffa è stata presa unilateralmente dalla giunta ignorando totalmente il ruolo e le proposte del consiglio comunale (e delle commissioni).

Tutto ciò premesso, pretendiamo che si torni a rispettare il ruolo del consiglio comunale: nelle prossime ore presenteremo interrogazione urgente all’ interno della quale chiederemo alla giunta comunale di chiarire le motivazioni di questa ennesima umiliazione nei confronti dei cittadini.

I Consiglieri di Centrosinistra: Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Francesco Flore, Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Pierluigi Smaldone e Vincenzo Telesca.