Quantcast

Pretende di salire sul treno senza green pass e aggredisce gli agenti

Un 31enne è stato arrestato a Metaponto

A Metaponto, agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 31 anni, per resistenza, minacce, lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Nello scalo ferroviario di Metaponto, il 31enne ha cercato di salire a bordo del treno interregionale proveniente da Taranto e diretto a Reggio Calabria benché privo di Green Pass, come è invece previsto dalla normativa vigente. Sono dovuti così intervenire gli agenti della Polizia Ferroviaria e del Commissariato di P.S. di Pisticci che hanno bloccato l’uomo il quale però ha continuato a insistere animatamente, con la pretesa di voler salire assolutamente sul treno, con urla rivolte all’indirizzo sia dei poliziotti sia del personale delle Ferrovie dello Stato.

Gli agenti hanno più volte invitato l’uomo a desistere dal suo comportamento ma questi li ha improvvisamente aggrediti con calci e pugni e minacciati. L’uomo originario del Pakistan, senza fissa dimora, è stato arrestato e condotto nella casa circondariale di Matera a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Quanto accaduto ha causato un ritardo di 40 minuti alla ripartenza del treno, creando non pochi disagi all’utenza. Gli agenti hanno dovuto fare ricorso ai sanitari per alcune ferite, anche se lievi, provocate dalle intemperanze del soggetto.