Quantcast

Smaltimento illecito di rifiuti: sequestrata area di cantiere a Potenza foto

Interrati senza autorizzazione in una zona del cantiere di 220 metri quadrati

I militari della Stazione CC Forestale di Potenza hanno posto sotto sequestro, in una zona a forte espansione abitativa di Potenza, un’area di circa 220 mq all’interno di un cantiere edile. All’interno di questa area è stata accertata un’attività di gestione illecita di rifiuti non autorizzata.

A seguito della denuncia da parte di un privato cittadino, supportato da riprese video delle condotte illecite, i militari si sono recati nell’area segnalata e, constatato che si trattasse della stessa zona ripresa nei video realizzati con uno smartphone, nonché svolgendo le opportune e necessarie verifiche, hanno deferito all’autorità giudiziaria l’imprenditore edile che ha commissionato l’interramento dei rifiuti speciali, presumibilmente ferrosi, all’interno di una gettata di cemento utile alla futura costruzione di un edificio.

I rifiuti, infatti, sono stati sversati ed appiattiti con l’utilizzo di un escavatore e coperti con la gettata di cemento scaricata utilizzando una betoniera. L’imprenditore edile è stato segnalato a piede libero all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere di gestione illecita di rifiuti non autorizzata.

L’area sequestrata

L'area del cantiere sequestrata
L'area del cantiere sequestrata