Quantcast

Vietri di Potenza, assolti Russo e Buono

Entrambi soci della Protezione civile locale erano finiti a processo per la vendita di un'auto dell'associazione

Si è concluso con l’assoluzione, al Tribunale di Potenza, il processo a carico di Antonio Russo, attuale vice sindaco di Vietri di Potenza e Claudio Buono, all’epoca dei fatti presidente della Protezione civile vietrese.

Entrambi volontari della locale sezione di Protezione civile, si erano succeduti alla carica di presidente, nel 2019 erano stati rinviati a giudizio per il reato di peculato in concorso in relazione alla vendita di un’auto assegnata alla Protezione civile vietrese e venduta dalla stessa a Russo. Secondo l’accusa il mezzo non poteva essere venduto senza un avviso pubblico e perché assegnato per scopi di protezione civile.

Il collegio presieduto dal giudice Baglioni, nel pomeriggio di ieri, 20 settembre, ha assolto gli imputati con formula piena “Perché il fatto non sussiste”. Il pm aveva chiesto quattro anni di reclusione e sei di interdizione dai pubblici uffici.

I due imputati, sono stati difesi in giudizio dagli avvocati Emanuela Palmina Felitti e Francesco Sarno, Alessandro Singetta e Christian Giordano.

Più informazioni su