Quantcast

Furti di mezzi agricoli nel Metapontino: carabinieri ritrovano due trattori rubati

I mezzi individuati tra la fitta vegetazione nella zona compresa tra Marconia e il mare

Arrivano i primi risultati dei servizi di controllo del territorio, intensificati nell’arco della notte, svolti dai carabinieri della Compagnia di Policoro, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Pisticci e con il supporto delle unità cinofile del Nucleo Cinofili di Tito, nell’area rurale compresa tra i comuni di Montalbano Jonico, Scanzano Jonico, Policoro e Pisticci, dove nelle settimane scorse si erano verificati alcuni furti di mezzi agricoli.

Nella serata di ieri, 18 ottobre, i Carabinieri hanno individuato nelle campagne comprese tra la frazione Marconia di Pisticci ed il mare, in un’area caratterizzata dalla presenza di vegetazione particolarmente fitta, due trattori privi di targhe e con il numero di telaio abraso. Le immediate indagini svolte dai militari della Stazione di Montalbano Jonico hanno permesso di accertare che si trattava dei trattori rubati a due agricoltori del metapontino agli inizi di ottobre che si erano rivolti ai Carabinieri, formalizzando le relative denunce per l’ingente furto subito. Al termine degli accertamenti tecnici a cura del personale specializzato del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro, i mezzi agricoli sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Proseguono ora le indagini finalizzate all’individuazione dei responsabili.

Con ogni probabilità gli autori del furto, sentitisi braccati a causa dell’imponente dispiegamento di forze messo in campo, hanno deciso di occultare momentaneamente tra la fitta vegetazione i mezzi, per poi tornare a prenderli quando si fossero calmate le acque.