Quantcast

Installazioni sulla cima del Dolcedorme: sospesi i lavori

Dopo la denuncia dell’Associazione Italiana Wilderness Basilicata

Oggi 25 ottobre, presso la sede del Parco a Rotonda si è riunito il gruppo di lavoro convocato per l’installazione dell’impianto di videosorveglianza sul Dolcedorme.  Oltre ai funzionari del Parco e alla ditta aggiudicataria dei lavori erano presenti i referenti del Club Alpino, dell’Associazione Guide Ufficiali, del Gruppo Speleo di Morano e del Soccorso Alpino di Calabria.

I presenti hanno convenuto che, in ragione della particolare valenza paesaggistica del sito, l’impianto di avvistamento e telerilevamento sul Dolcedorme venga immediatamente dismesso con la disinstallazione di tutte le apparecchiature già posizionate in loco e sia effettuato il ripristino dello stato dei luoghi. A tal proposito l’Ente ha immediatamente provveduto a trasmettere alla ditta interessata un ordine di sospensione dei lavori con le relative prescrizioni.

Inoltre, i convenuti hanno stabilito che l’impianto sarà allocato in località Serre nel comune di Morano Calabro in cui sono già allocate altre apparecchiature tecnologiche e dove il gruppo Speleo di Morano Calabro ha dato la disponibilità ad utilizzare propri locali per alloggiare eventuale altra strumentazione.