Quantcast

Le mosche prendono l’aperitivo al bar, invitate dai maiali della porcilaia accanto foto

Scene orrende nell'area artigianale di Stigliano: olezzi insopportabili e sciami di insetti "per causa della porcilaia"

Ci scrivono dalla zona artigianale “Acinello” di Stigliano alcuni clienti e il titolare del Bar che dista circa 400 metri dalla porcilaia. Per causa di quell’impianto di cui ci siamo occupati con una nostra inchiesta, non è più possibile respirare a causa dei cattivi odori sprigionati nell’aria ogni giorno ad ogni ora del giorno.

All’inquinamento odorigeno, adesso si è aggiunto l’assalto continuo di mosche che impedisce al Bar di Mario di servire i clienti. Nessuno più entra a consumare. Impossibile resistere alla proliferazione di mosche. Nelle foto che vi mostriamo la realtà di questa mattina all’interno del Bar. Mario sta pensando di chiudere l’attività: “è impossibile continuare in queste condizioni”.

Nella zona sono presenti aziende di prestigio dell’agro-alimentare lucano che rischiano un colpo mortale per causa di una porcilaia che non si doveva fare. Nei giorni scorsi alcuni rappresentanti delle aziende agro-alimentari hanno incontrato esponenti del consiglio regionale, per trovare una soluzione ad una vicenda controversa su cui è stata investita la magistratura.

Altre foto

Mosche al bar
Mosche al bar
Mosche al bar
Mosche al bar
Mosche al bar
Mosche al bar