Quantcast

Temporaneamente sospesa la selezione del corso di formazione per operatori di produzione

"Allo scopo di condurre le opportune verifiche - già avviate - che accertino la piena correttezza del processo di selezione giunto alle fasi conclusive". Primi accenni di riscontro alla battaglia del nostro giornale per indurre la multinazionale francese all'esercizio della trasparenza

“TotalEnergies EP Italia sospende temporaneamente le selezioni riguardanti il corso di formazione per “Operatore di Produzione”, allo scopo di condurre le opportune verifiche – già avviate – che accertino la piena correttezza del processo di selezione giunto alle fasi conclusive.

A seguito dei commenti sulla presunta irregolarità del processo di selezione in atto, formulati nei giorni scorsi da più fonti, la Società, dopo aver valutato la gravità degli stessi, ha ritenuto necessario condurre un’indagine approfondita sul processo finora condotto. A conclusione dell’indagine TotalEnergies EP Italia intraprenderà, se necessario, le conseguenti azioni correttive.

La Società ribadisce con fermezza che il rispetto della trasparenza è alla base del processo di selezione e che la decisione di affidare lo stesso a The Adecco Group era stata presa per favorire proprio la massima terzietà della procedura. La selezione, va ricordato, è finalizzata esclusivamente alla partecipazione al corso di formazione e non direttamente all’assunzione, come riportato erroneamente da più fonti.

Altresì, TotalEnergies EP Italia ritiene estremamente gravi i commenti ricevuti e, pertanto, la decisione della Società di sospendere temporaneamente la finalizzazione delle selezioni e, di conseguenza, l’avvio del corso inizialmente previsto il prossimo 8 novembre, appare una misura necessaria.” Questo il comunicati stampa della Total di questa mattina. Adesso si proceda anche alla sospensione della gara da 5 milioni di euro o si rendano pubblici gli atti dell’appalto.