Quantcast

Vaccini, terza dose: le indicazioni dell’Azienda sanitaria di Matera

Se si rientra nelle categorie indicate non è necessaria alcuna prenotazione basta presentarsi in un qualsiasi hub vaccinale

Più informazioni su

L’Azienda Sanitaria di Matera comunica a tutti gli utenti che la dose di richiamo del vaccino in questa fase può essere somministrata, come previsto dalla Circolare del Ministero della Salute, solo alle seguenti categorie: soggetti di età maggiore/uguale agli 80 anni; personale ed ospiti dei presidi residenziali per anziani; esercenti le professioni sanitarie ed operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali; persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale o maggiore di 18 anni; soggetti di età maggiore o uguale a 60 anni.

Inoltre è importante sapere che la suddetta dose di richiamo (booster) del vaccino Comirnaty di BioNTech/Pfizer può essere inoculata a prescindere dal vaccino utilizzato per il ciclo primario e va somministrata dopo almeno sei mesi dal completamento dello stesso.

Per dose booster, “si intende una dose di richiamo dopo il completamento del ciclo vaccinale primario, a distanza di un determinato intervallo temporale, somministrata al fine di mantenere nel tempo o ripristinare un adeguato livello di risposta immunitaria, in particolare in popolazioni connotate da un alto rischio, per condizioni di fragilità che si associano allo sviluppo di malattia grave, o addirittura fatale, o per esposizione professionale”.

Per sottoporsi alla vaccinazione, al momento, non è necessaria alcuna prenotazione basta presentarsi in un qualsiasi hub vaccinale e chiedere di essere sottoposti alla vaccinazione.

Più informazioni su